I volti della rivoluzione, civica

I volti della rivoluzione, civica

Al Teatro Elfo oggi c’era aria di cambiamento. Abbiamo conosciuto meglio i 25 candidati per Milano e provincia della Lista Civica “Con Ambrosoli Presidente – Patto Civico”. Tredici donne e dodici uomini che hanno raccolto 1.900 firme in tutta la regione: Lucia, Paola, Cinzia, Silvia, Daniela, Eleonora, Licia, Francesca, Cinzia, Luisa, Rosanna, Maria, Alessandra, Otto, Andrea, Giancarlo, Johnny, Carmelo, Marco, Calogero, Paolo, Daniele, Beniamino, Claudio e Alfredo.

Perché loro? Perché sono persone che hanno dimostrato di saper rispondere ai bisogni della società. Perché si presentano alle elezioni per colmare la distanza che fino ad oggi c’era fra cittadini e partiti e che è derivata in una grave ondata di anti-politica, che non giova a nessuno. Con loro questa vicinanza c’è e si sente sulla pelle.

Sono competenti, coraggiosi, e ci piace pensare che d’ora in poi sia questa la vera faccia della politica: quella della cittadinanza attiva, impegnata e responsabile. Le loro armi sono concretezza, senso civico, passione e modestia: non fanno promesse irrealizzabili, anzi, puntano su piccoli interventi che risolvano i veri problemi dei cittadini.

E non intendono farsi da parte. Anche se sanno che non tutti verranno eletti, per tutti è valido l’impegno presso con l’accettazione della loro candidatura: sostenere questo progetto, il progetto di Umberto Ambrosoli. Loro sono qui “con lui e per lui” e noi non li perderemo di vista.