Il Patto Civico di centrosinistra si riunisce e rilancia in vista delle amministrative

Il Patto Civico di centrosinistra si riunisce e rilancia in vista delle amministrative

Si è riunito oggi al Pirellone, per la prima volta dopo le elezioni regionali, il Patto civico di centrosinistra. Nella sala Gonfalone, con Umberto Ambrosoli, con il coordinatore del Patto Virginio Brivio, con l’ex presidente della Regione Lombardia Piero Bassetti, con sindaci come il primo cittadino di Monza Roberto Scanagatti si sono ritrovati gli eletti del Partito Democratico e della Lista Civica e i rappresentanti dei partiti della coalizione: Pd, Sel, Etico a sinistra, Italia dei Valori, Partito socialista, Centro popolare lombardo. All’ordine del giorno l’analisi del voto, le ragioni del mancato successo e le indicazioni positive che comunque il voto ha riservato, a partire dalla capacità di espansione del Patto Civico oltre i tradizionali confini del centrosinistra, fino a raggiungere un risultato nettamente migliore rispetto al contestuale voto alla coalizione di Centrosinistra alla Camera dei Deputati.
“Siamo qui per ripartire e per cogliere le indicazioni anche positive che ci sono venute da questa breve ma intensa campagna elettorale – ha dichiarato Ambrosoli -. Il Patto Civico è una realtà che ha grandi potenzialità, ed è volontà comune proseguire sulla strada che abbiamo tracciato. Lavoreremo insieme in Consiglio regionale per portare la nostra proposta all’interno dell’istituzione e per vigilare sull’operato della nuova giunta regionale. Lavoreremo anche su tutto il territorio con l’esperienza e la forza del Patto Civico, a partire dalle imminenti sfide amministrative di Brescia, Sondrio e Lodi.”
Nella riunione è stato inoltre proposto ad Umberto Ambrosoli di essere punto di riferimento del Patto Civico fuori e dentro il Consiglio regionale e, come ha detto in uno degli interventi il segretario regionale del Pd Maurizio Martina, per riqualificare l’agenda politica del territorio anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.