Il rigoroso lavoro di opposizione procede bene!

Il rigoroso lavoro di opposizione procede bene!

Dei tre grandi appuntamenti annuali che il Consiglio Regionale deve affrontare, da procedura, i primi due li abbiamo archiviati. Il terzo arriverà  non prima di  Dicembre.
I primi due, cioe’ ‘Piano Regionale di Sviluppo’ e ‘Assestamento di Bilancio’ sono stati due atti di diretta continuità con la precedente Amministrazione: cioè due documenti preparati ancora dalla macchina di Formigoni e che la Giunta Maroni ha appena ritoccato.
Anche per questo l’opposizione del nostro gruppo Patto Civico è stata rigorosa: al punto da provocare la stizza (per noi ingiustificata) di Maroni nella discussione sul PRS. Ma non per questo il nostro gruppo si è chiuso verso le opportunità intraviste nei momenti importanti di intervenire per migliorare i provvedimenti all’approvazione del Consiglio. Abbiamo fatto così per la riduzione dei costi della politica: ci siamo seduti al tavolo con la maggioranza e crediamo, alla luce dei risultati, di essere riusciti ad incidere su un provvedimento in linea con le nostre proposte elettorali.
Ancora più importante poi l’occasione colta ieri in sede di approvazione dell’assestamento di Bilancio. Abbiamo illustrato le linee della nostra più ferma opposizione con l’intervento del nostro consigliere Roberto Bruni che ha motivato il nostro voto contrario. Il suo è stato un discorso di alto livello che ha toccato la natura politica della crisi istituzionale innescata dalla politiche di controllo della finanza pubblica (spending review) tra Stato e Regione ed altri Enti Locali: abolite le province, ci si chiederà a che servono le regioni?
Ma insieme ai motivi della nostra opposizione abbiamo presentato, con il nostro Capogruppo Lucia Castellano, anche proposte di miglioramento.
In particolare, l’ordine del giorno avente come oggetto “L’edilizia residenziale pubblica e locale e piani di edilizia economico-popolare” ha raccolto la maggioranza dell’aula ed è stato approvato, con grande soddisfazione di Lucia e di tutto il gruppo.
L’ Odg infatti obbliga la Giunta ad intervenire “per il presente esercizio e per la durata di tutta la X legislatura”, con priorità sul tema dell’emergenza abitativa che è una piaga del nostro territorio, con interventi normativi, amministrativi ed economici finalmente risolutivi. A partire proprio dall’aumento dell’offerta di alloggi sociali: una necessità indispensabile in questo momento di crisi.
Insomma, dei buoni risultati per il lavoro del nostro Gruppo.
Che ci permetteranno di affrontare con maggior vigore gli appuntamenti e le sfide che già s’intravedono per Settembre.

 

Leggi l’intervento di Roberto Bruni, consigliere del Gruppo Patto Civico: clicca qui.

Leggi l’ODG Casa presentato da Lucia Castellano, capogruppo del Gruppo Patto Civico: clicca qui.