Portiamo in Lombardia una delle sedi europee di tutela dei brevetti

“Esprimo la più viva soddisfazione per l’approvazione della mozione presentata dal Patto Civico a mia firma. In particolare è significativo che essa sia stata subito accolta dalla Giunta per voce del sottosegretario Parolo, così come ha un suo significato che i Consiglieri della Lista Maroni e della Lega abbiano voluto -pur in un puntiglioso distinguo- esprimere un voto favorevole: è un segno che l’unione d’intenti è possibile quando c’è in gioco un obiettivo così importante. Una strategia di rilancio industriale della nostra regione passa anche da battaglie come questa: in termini di politica economica, prima ancora di quella giudiziaria, vi è infatti un’evidente valenza strategica nell’ospitare nella nostra Regione una Corte Regionale che abbia competenza non solo nelle cause promosse nei confronti di operatori italiani, ma anche di soggetti di altri Paesi dell’Unione Europea”.

Lo ha dichiarato Umberto Ambrosoli dopo l’approvazione all’unanimità, in chiusura della seduta odierna del consiglio regionale della Mozione 128 per l’insediamento a Milano del Tribunale europeo per la tutela dei brevetti.

“La Lombardia è la Regione in cui si depositano il maggior numero di brevetti, indice di una vitalità ormai storica del sistema della ricerca e dell’innovazione legata ai processi di produzione industriale.

La Corte Europea sta individuando la collocazione delle Corti regionali della Unified patent court (Corte unica centrale dei Brevetti) e una Corte Regionale a Milano potrebbe aver competenza non solo nelle cause promosse da imprenditori italiani ma anche da stranieri, soprattutto dell’area mediterranea e balcanica.

L’attenzione delle associazioni di categoria interessate, così come il lungo e determinato impegno del Consiglio Nazionale Anti Contraffazione, ha messo in luce come a fianco dell’Adesione al Brevetto Unitario, l’Italia possa ancora avviare un’azione diplomatica per ospitare a Milano non solo una Corte Locale, ma anche una delle istituende Corti Regionali della Unified Patent Court.

L’approvazione unitaria del Consiglio è di buon auspicio affinchè la Giunta possa presto dispiegare tutte le azioni necessarie per raggiungere il risultato dell’insediamento del Tribunale per la tutela dei brevetti a Milano”.

Leggi QUI l’intervento completo di Umberto Ambrosoli nell’aula del Consiglio Regionale.