Umberto Ambrosoli a Monza. Immagini da una bella serata

Umberto Ambrosoli a Monza. Immagini da una bella serata

Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia. Ma la giornata di Umberto Ambrosoli è andata avanti fino a tarda sera per parlare e soprattutto ascoltare tutte le persone che si sono radunate nella sala Trentin della CGIL di Monza per incontrare il candidato alle primarie del patto civico per la scelta del candidato presidente di Regione Lombardia.

Una serata intensa e ricca di stimoli, giunti innanzitutto dagli interventi dei tanti amministratori locali presenti in sala: Gigi Ponti, Domenico Guerriero, Lucrezia Ricchiuti, Enrico Brambilla, Roberto Rampi, Francesco Stucchi, Daniela Mazzuconi, ma anche Zaccheo Moscheni e Sandro Cantù.

Tanti e vari i temi toccati: un malato e logoro rapporto tra Regione e Comuni da ricostruire e rinnovare totalmente; la sanità lombarda da riformare e le nomine politiche dei manager da eliminare; i trasporti pubblici su rotaia (e non) da sostenere e la metropolitana, un miraggio da concretizzare; la criminalità organizzata, che pervade il tessuto economico-politico lombardo, da combattere e una nuova cultura da re-inventare, diffondere e promuovere.

Umberto Ambrosoli ha risposto, commentato e soprattutto ascoltato con attenzione ogni intervento, sottolineando l’importanza che queste ricche serate rivestono per chi, come lui, si candida a governare una Regione difficile e complessa come la Lombardia, soprattutto se lo si vuole fare girando pagina e dando una svolta completa alla politica che l’ha caratterizzata negli ultimi 17 anni.

Tanta la gente che ha affollato la sala fino alla fine della serata e che ha fatto ritorno a casa sotto una nevicata benaugurante.
E domani, sabato 15 dicembre, si vota dalle 8,00 alle 20,00.